Cerca nel sito Italiano

GREAT PLACE TO WORK

Tra le migliori aziende

"Our people are our greatest asset" - Ken Chenault, CEO American Express Company

Per un'azienda come American Express, la cui missione è diventare il marchio più rispettato al mondo nel settore dei servizi finanziari e di viaggio, il più grande patrimonio e il vero vantaggio competitivo è costituito dalla professionalità dei propri collaboratori.

È per questo che l’American Express considera la diffusione di una forte cultura di engagement e la valorizzazione dell'Employee Experience processi di primaria importanza per il suo successo.Essi sono basati su una costante formazione, sullo sviluppo del senso di appartenenza e di riconoscimento nel Brand, sul valore aggiunto di un’esperienza professionale unica che premia i talenti, sulla declinazione di competenze di Leadership a tutti i livelli, nonché sulla promozione di un ambiente che valorizza la Diversità in cui gli individui possono contribuire con tutto il loro potenziale, facendo leva su esperienze, opinioni e punti di vista unici a vantaggio di tutti.

Su questi presupposti, anche nel 2009, American Express si è posizionata ai vertici ( 9° posto) della classifica delle migliori Aziende in cui lavorare in Italia, sulla base dell’indagine sul clima organizzativo svolta dal Great Place to Work Institute.
Sono oltre 7 anni che l’Azienda ottiene questo importante riconoscimento confermandosi tra le prime top 10 in Italia e tra le prime 100 in Europa.

American Express Italia si distingue sul mercato domestico anche per il suo impegno a supporto della professionalità femminile e per la presenza di donne nei ruoli chiave in azienda. Tra gli oltre 1.000 dipendenti in Italia, infatti, il 70% sono donne, molte delle quali in posizioni di vertice.
A livello manageriale, infatti, le donne rappresentano circa il 40% dei dipendenti, mentre nei board sono addirittura il 50%. Si tratta di un primato italiano nell’ambito globale del Gruppo. In questo contesto la società ha lanciato nel 2012 il programma “Women in the pipeline & at the top” rivolto a un gruppo di donne manager di talento che partecipano a un programma formativo mirato. Nel 2013 il programma ha vinto il premio Aretè per la comunicazione interna.

Tale programma rientra in un più ampio progetto di American Express denominato Diversity Council recentemente lanciato anche in Italia e già presente in altri paesi come USA, Canada, Messico, Regno Unito, Spagna, Australia, India, Singapore e Hong Kong.

Gli obiettivi che il Diversity Council si è posto sono:

1. garantire un ambiente di lavoro sempre più flessibile grazie al telelavoro e l’offerta di voucher a sostegno delle spese familiari;

2. creare un ambiente in grado di soddisfare le esigenze delle categorie diversamente abili;

3. promuovere la presenza femminile in azienda a livello esecutivo.