Benvenuto nell’Help Centre

Posso attivare l'addebito diretto su un conto corrente estero?

È possibile effettuare il pagamento di quanto dovuto in base all’estratto conto della Carta American Express attraverso l’addebito diretto su qualsiasi conto corrente con un IBAN SEPA di qualsiasi Paese dell’area SEPA (ossia i 27 Stati membri dell’UE e Regno Unito, inclusa Gibilterra, Svizzera, Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Principato di Monaco, Principato di Andorra, Città del Vaticano e San Marino). Il Titolare della Carta deve essere l’intestatario del conto corrente o cointestatario dello stesso.

Ricordiamo altresì che tale scelta può essere compiuta in qualsiasi momento, tanto in caso di modifica della domiciliazione di Carte American Express già emesse e già in possesso del Titolare, quanto in sede di richiesta di nuove Carte American Express.

Per domiciliare la Carta American Express su un nuovo conto corrente bancario o postale italiano o estero in conformità con quanto previsto dal Regolamento applicabile a ciascuna Carta, clicca qui.

In alternativa puoi utilizzare i moduli Mandato SEPA disponibili nel Document Centre, cliccando qui e seguendo le istruzioni indicate.

Al fine di ottemperare ai requisiti normativi e regolamentari applicabili agli Istituti di Pagamento, American Express potrà richiederti di trasmettere ulteriore documentazione necessaria per procedere, ad esempio, alla verifica della titolarità del conto corrente bancario o postale indicato e/o del merito creditizio.

Qualora si richieda l’addebito diretto su un conto corrente bancario con un IBAN di banche non italiane appartenenti ai Paesi SEPA (ossia i 27 Stati membri dell’UE e Regno Unito, inclusa Gibilterra, Svizzera, Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Principato di Monaco, Principato di Andorra, Città del Vaticano e San Marino), sarà necessario inviare all’indirizzo mandatosepa@aexp.com la seguente documentazione aggiuntiva:

  • copia dell’ultimo estratto conto bancario, in formato pdf, relativo al conto corrente scelto per l’addebito diretto;

  • documentazione bancaria attestante l’effettiva titolarità del conto corrente, unitamente alla conferma del codice BIC/SWIFT.